Concerto d’apertura Adunata del Piave

Pubblicato il Lascia un commento

Gioved’ 11 maggio 2017 il Coro EnClaraVox, la corale “Città di Conegliano” e il Gruppo d’Archi Veneto hanno dato vita al concerto di apertura dell’Adunata del Piave in occasione della 90° Adunata degli Alpini  Treviso. In un Tempio Monumentale di S.Nicolò gremito di gente è stato eseguito il “Requiem in re min. KV 626” di Mozart e, a conclusione della serata, il brano “Signore delle Cime” di Bepi De Marzi. Requiem di Mozart – Adunata del Piave

Concerto Canoviano 2015

Pubblicato il Lascia un commento

Per l’ottavo anno consecutivo si rinnova la proficua collaborazione tra il Coro “En clara Vox” di Possagno, una delle più interessanti realtà corali della nostra regione, e l’ormai affermata Orchestra “Gruppo d’Archi Veneto”, che subito dopo partirà per la Svizzera, dove l’attende un importante concerto nella capitale elvetica. Insieme daranno vita ad un concerto-evento nel quadro della grande mostra “Venere nelle terre di Canova“, esposizione inaugurata a fine-settembre che intende illustrare il tema della bellezza declinata in tutte le sue espressioni. La mostra vede unite per la prima volta tre sedi culturali: il Museo Canova di Possagno, la Fondazione Canova di Crespano (il comune vicino a Possagno che diede i natali alla madre di Canova e al fratellastro dell’artista, il vescovo Giovanni Battista Sartori) e il Museo Civico di Asolo. Crespano, individuata come sede degli eventi collaterali alla mostra , ospiterà il primo dei due concerti “canoviani”, in quel Duomo […]

Concerto Canoviano 2014

Pubblicato il Lascia un commento

VOCI E STRUMENTI AL SERVIZIO DELLA SACRALITÁ   Le motivazioni del concerto vanno ricercate nello studio dei processi della riforma della musica sacra a distanza di un secolo, attraverso la testimonianza di quelli che ne sono stati i principali fautori. Le celebrazioni del centenario della morte del tanto amato S.Pio X nativo della vicinissima Riese, ci hanno invitati tutti a meditare sul suo atteggiamento nei confronti della grande guerra mondiale, che pur si ricorda dopo un secolo dall’inizio per il suo epilogo che potrebbe offrire motivi di orgoglio, se non si medita sugli orrori degli indescrivibili sacrifici che ha comportato. Esemplare rimane ancora la straordinaria vicinanza del Santo Papa alle terre di origine ed il suo rapporto di affetto per i suoi parenti dei paesi della pedemontana e di Possagno in particolare, dove è stato ospite del nipote Parroco Mons. G.Battista Parolin. Nel Tempio Canoviano ha più volte celebrato, lasciando […]

Canova e Mozart

Pubblicato il Lascia un commento

Wolfgang Amadeus Mozart nasce a Salisburgo il 27 gennaio 1756, figlio di Leopold Mozart, violinista nell’orchestra di corte del principe arcivescovo. Ultimo di sette fratelli; è l’unico a rimanere in vita assieme alla sorella Maria Anna, detta Nannerl. Intorno al 1770 l’influenza culturale italiana è notevole, non solo in campo musicale ma anche teatrale e letterario. Questo porta il giovane Mozart a compiere, dal dicembre 1769 al marzo 1773 ben tre viaggi in Italia in compagnia del padre. Il primo viaggio comprende importanti tappe presso città quali Verona, Mantova, Milano, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Torino, Padova e Venezia. Nel secondo viaggio in Italia, dall’agosto al dicembre del 1771, viene rappresentata a Milano la sua serenata teatrale “Ascanio in Alba” su testo di Parini, opera che riscuote grande successo. Dall’ ottobre 1772 al marzo 1773 (16-17 anni) torna in Italia con l’occasione di mettere in scena a Milano un’altra opera il […]